Google omaggia Bach con un Doodle che usa l’intelligenza artificiale

Johann Sebastian Bach è nato 334 anni fa. Google lo celebra con un Doodle che permette di creare una melodia personalizzata (nello stile di Bach)
Il Doodle di Google che omaggia Bach

È arrivato il primo Doodle con il quale è possibile creare musica usando l’intelligenza artificiale. L’occasione è l’omaggio di Google a Johann Sebastian Bach, a 334 anni dalla sua nascita.

Infatti, nella giornata di oggi, Google permette agli utenti di comporre una melodia, inserendo le note sul pentagramma. Subito dopo, un modello di machine learning le armonizzerà. Il tutto nello stile di Bach.

Questo Doodle (creato da una collaborazione tra i team di Google Magenta, Doodle e PAIR) si basa infatti su 306 corali del genio tedesco. Ma è tutto molto più semplice di quanto sembri, basta andare sulla home page di Google e mettersi in gioco. Fidatevi, non ve ne pentirete.

Articolo Precedente
Vent'anni di Enema of The State: i Blink-182 lo risuoneranno tutto live

Vent'anni di "Enema Of The State": i Blink-182 lo risuoneranno tutto live

Articolo Successivo
Daddy Yankee: il primo artista latino live al The Late Late Show

Daddy Yankee: il primo artista latino live al The Late Late Show

Articoli correlati
Total
1
Share