Nella categoria “Album of the Year” dei Grammy 2019 anche progetti non pubblicati su CD

Per la prima volta dall’era dei CD, quest’anno tra le nomination per la categoria “Album of the Year” dei Grammy ci sono anche progetti non pubblicati su CD
La categoria Album of the Year dei Grammy 2019 contiene progetti non pubblicati su CD
La categoria “Album of the Year” dei Grammy 2019 contiene progetti non pubblicati su CD

Per la prima volta dall’era dei compact disc, quest’anno le nomination per la categoria Album of the Year dei Grammy presentano anche progetti non pubblicati su CD.

Sia Invasion of Privacy (Atlantic) di Cardi B che l’album di debutto omonimo di H.E.R. (RCA) hanno bypassato il formato nelle loro versioni ufficiali negli Stati Uniti, preferendo invece lo streaming, i download digitali e il vinile. È la prima volta dal 1984 che troviamo progetti non pubblicati su CD nella categoria Album of the Year.

I CD sono stati introdotti nel commercio nel 1982Thriller di Michael Jackson e Synchronicity dei Police hanno segnato la prima incursione del formato nella categoria Album of the Year. Il tutto nei Grammy 1984 (fonte Discogs).

Quello che è successo ora con gli album di Cardi B e H.E.R. è un evento del tutto inaspettato, dato il declino costante delle vendite dei CD negli ultimi dieci anni. Nel 2007, i CD rappresentavano il 90% delle vendite di album negli Stati Uniti. Lo scorso anno, secondo Nielsen Music, si è arrivati a poco più del 18%.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente
Mosè Cov - Mani Legate - 22

Mosè Cov: guarda in anteprima il video di "Mani Legate" live in studio

Articolo Successivo
Eman

"Tutte le Volte" che Eman continua a sorprenderci - Video intervista

Articoli correlati
Leggi di più

Claudio Trotta: intervista a mr. Barley Arts

Poche persone in Italia hanno un'autorevolezza nel campo della musica dal vivo pari a quella di Claudio Trotta, colui che nel 1979 ha dato vita a una delle aziende indipendenti di organizzazione di concerti più longeve in Italia e nel mondo: Barley Arts
Total
4
Share